[COVID-19 + MARKETING]: ecco come sconfiggere la crisi del tuo brand

[COVID-19 + MARKETING]: ecco come sconfiggere la crisi del tuo brand

Perché focalizzarsi sulla soluzione e non sul problema? Ecco le buone motivazioni che ti aiuteranno a non scavare la fossa per il tuo brand.

Man mano che purtroppo i casi di covid-19 (Coronavirus) aumentano esponenzialmente, sia l’OMS (organizzazione mondiale della sanità) che i governi stanno combattendo per limitare la diffusione del virus.

Da quando sono stati notificati i primi casi nella città di Wuhan, quasi nessun brand ha deciso di utilizzare “l’occasione” per condividere informazioni utili per limitare e isolare il virus. Soprattutto chi lavora nei settori della salute e dei viaggi ha notato una grossa perdita nei loro servizi eppure hanno evitato di affrontare faccia a faccia il problema con le loro campagne di pubblicità e marketing.

La grande mossa che invece ha attuato Lush è stata quella di invitare il pubblico britannico a lavarsi gratuitamente le mani nei propri negozi. Hanno sfruttato e stanno usando tutt’ora manifesti che non dimostrano il problema ma forniscono consigli pratici che puoi attuare fin da subito per evitare di contrarre il covid.

La società ha dichiarato: “Siamo conosciuti come il negozio dei saponi”, per questo utilizzeremo le nostre vetrine per promuovere le direttive del sistema sanitario. È importante che le persone comprendano la routine completa come consigliato dalle autorità sanitarie per massimizzare la rimozione dei germi.

L’amministratore delegato Mark Constantine ha poi rafforzato il concetto dicendo di aver un sacco di sapone e molta acqua calda nei negozi, sottintendendo quindi che puoi passare ad usufruire gratuitamente in tutta sicurezza del servizio.

Chapeau a Lush che sta guidando in tutti i sensi il pubblico disperato ad una azione specifica e importante che può aiutare di gran lunga a limitare i danni catastrofici di questa epidemia.

Stessa cosa dovrai fare tu con il tuo prodotto o servizio in modo che le persone bisognose sanno come muoversi e in caso acquistare da te con semplicità.

Stai fuori da questo, a meno che tu non ci riesca assolutamente.

Purtroppo nel bene o nel male sono emersi gli sciacalli che hanno cercato di trarre fin da subito profitto da questa disgrazia.

Ad esempio i prezzi delle mascherine e degli altri dispositivi sanitari ad esempio i gel disinfettanti sono schizzati di prezzo alle stelle in modo da rubare pesantemente soldi su una richiesta disperata delle persone.

L’unico problema è che tu non sei qui per costruire un business a breve periodo e ad alto rischio come potrebbero essere i mercati delle cryptovalute ma devi progettare con testa un sistema che ti permetta di sopravvivere e tenere in vita il tutto in modo prevedibile e misurabile anche se dovrai chiudere o sospendere l’attività.

Per oggi è tutto.

Iscriviti a nostro gruppo chiuso Facebook Marketing da Zero per rimanere sempre aggiornato ed entrare nella nostra community CLICCA QUI

[SMS Marketing]: è davvero morto?

[SMS Marketing]: è davvero morto?

Facile ed economico, l’SMS Marketing è ancora un’efficace strategia per contattare i tuoi potenziali clienti e aggiornarli sulle tue iniziative.

Hai una seppur vaga idea di quante SIM ci sono in circolazione? Te lo diciamo noi, ben 100,2 milioni! Una volta digerito questo dato, non avrai nessuna difficoltà a capire quali potenzialità si nascondono dietro l’SMS Marketing.

Considera pure un altro fatto: la stragrande maggioranza delle e-mail che contengono messaggi pubblicitari viene spesso cestinata senza essere neppure aperta, ma chi resiste al fascino discreto di un SMS? Fosse anche solo per curiosità, i tuoi clienti apriranno volentieri quel “messaggino” e, volente o nolente, ne leggeranno il contenuto.

Perché adottare l’SMS Marketing

Se pensi che nell’epoca di Whatsapp gli SMS siano passati di moda, sei fuori strada. Gli strumenti di messaggistica sono di sicuro i mezzi di comunicazione preferita se si tratta di amici o parenti, ma nel mondo del marketing le cose vanno diversamente.

Un’e-mail, poi, una volta scoperto il nome del mittente, viene spesso contrassegnata come “letta”, anche se non è nemmeno stata aperta. Al contrario, diverse statistiche dimostrano che gli SMS vengono aperti nei primi 3 minuti, da tutti. Hai idea di quanti clienti potresti raggiungere con un investimento contenuto e pochissimo tempo?

Ma aspetta di scoprire i risultati di un’altra ricerca: i messaggi promozionali inviati da radio e giornali incidono del 3% sulla possibilità di realizzare delle vendite, mentre quelli inviati tramite SMS raggiungono il 23% di chance. Non sono dati sorprendenti?

Una campagna di marketing basata sugli SMS è adatta a qualsiasi tipo di azienda ed estremamente efficace per promuovere prodotti, servizi, promozioni e offerte. Nello stesso tempo, ti tornerà utile per fidelizzare i clienti, che non avranno modo di dimenticare il nome della tua azienda e i vantaggi di servirsi da te.

SMS Marketing: come ottenere i numeri di cellulare

Per una campagna di SMS marketing, che sappia raggiungere un gran numero di consumatori, è ovvio che tu debba possedere i loro numeri di cellulare e, soprattutto, la loro autorizzazione ad inviargli messaggi promozionali. Questo non solo per non incorrere nella pratica dello spam e rischiare una denuncia, ma anche perché, affinché il tuo messaggio risulti davvero determinante, è fondamentale inviare messaggi solo a chi è realmente interessato a ciò che offri.

Ma come ottenere i numeri di telefono dei clienti? Nel tempo le aziende hanno elaborato diversi modi per ottenere il numero di cellulare dei clienti, ma il modo più efficace consiste nel rilasciare loro una tessera, con cui potranno accumulare punti e/o gadget. Per averla, dovranno compilare una scheda con i loro dati personali e accettare di ricevere SMS o e-mail.

Una volta ottenuto il loro numero di cellulare, sarai pronto per la tua campagna di SMS Marketing.

Come scrivere gli SMS per i tuoi clienti

Adesso arriva la parte davvero difficile. Negli SMS hai a disposizione solo 160 caratteri, nei quali dovrai veicolare un messaggio che sia davvero persuasivo, utilizzando le parole giuste e il corretto tone of voice. Non è facile ed è per questo motivo che la soluzione migliore è affidarsi a un’agenzia di marketing, che avvalendosi di specialisti della comunicazione, copywriter e consulenti strategici, possa assicurarti il tasso di conversione che ti aspetti.

Una campagna di SMS Marketing può davvero far decollare il tuo business: ancora convinto di poterne fare a meno?

Per oggi è tutto!

Iscriviti a nostro gruppo chiuso Facebook Marketing da Zero per rimanere sempre aggiornato ed entrare nella nostra community CLICCA QUI

[COPYWRITING] un lavoro in piena evoluzione

[COPYWRITING] un lavoro in piena evoluzione

L’avvento del web ha cambiato per sempre competenze e tecniche del copywriter, che però rimane una figura centrale in qualsiasi campagna pubblicitaria.

Ma ho proprio bisogno di un copywriter? Se hai un sito in cui vendi prodotti o servizi e questa è la domanda che ti ossessiona, non giriamoci intorno: la risposta è sì. Il copywriting è ciò che può fare la differenza, consentendo alla tua attività di crescere in tempi decisamente più rapidi.

Cos’è il copywriting? Se cerchi la definizione di copywriter scoprirai che la maggior parte dei dizionari parla di una figura in grado di scrivere le parole per la pubblicità. Certo, il copywriting è sicuramente nato così, ma oggi questo lavoro è divenuto molto più complesso e richiede competenze approfondite e diversificate.

Il copywriting: definizione di un lavoro complesso

Il termine copywriter non è nato oggi, ma risale al XIX secolo, quando la pubblicità cominciò ad assumere un ruolo indispensabile nella vendita di beni e servizi. In quegli anni, infatti, il copy, come veniva e viene tutt’ora affettuosamente chiamato questo professionista, si occupava principalmente di scrivere i testi per gli annunci pubblicitari, le affissioni e gli spot televisivi e radiofonici.

Oggi, con la diffusione di Internet e del digital marketing, il copywriter non si occupa più solo di redigere testi pubblicitari, ma viene anche chiamato a elaborare contenuti per siti web, newsletter, e-mail, post per social media, descrizione di beni o servizi e campagne pubblicitarie on line.

In estrema sintesi, possiamo dire che ciò che non è cambiato è il vero scopo del copywriting: orientare il lettore e aumentare il tasso di conversione, ossia trasformare l’interesse in un’azione ben specifica. Non importa che che tu voglia convincere il tuo potenziale cliente a iscriversi ad una newsletter o a acquistare il tuo prodotto: avrai comunque bisogno di un copywriter esperto di scrittura persuasiva.

Come lavora il copywriter

Anche se ti piace scrivere e te la cavi molto bene, il copywriter possiede qualcosa che tu non hai: le competenze per catturare l’attenzione del pubblico e rispondere alle loro esigenze. Per fare del buon copywriting, infatti, non basta saper scrivere correttamente: è necessario saper creare un legame con il potenziale cliente, parlare il suo stesso linguaggio, intuire i suoi quesiti e dare risposte puntuali ed esaurienti.

Il copywriting è un lavoro basato sulla creatività: il copy conosce la potenza delle parole e sa come usarle, crea immagini e suggestioni, suggerisce spunti e orienta all’azione. È un lavoro complesso ed elaborato, che deve riuscire a formulare la Unique Selling Proposition, ossia la creazione di un’unica idea creativa, nella quale è racchiusa la caratteristica principale del prodotto/servizio che vuole pubblicizzare.

Per realizzare questa magia non esiste una tecnica precisa, qui si parla di creatività, non di formule matematiche. Eppure, nonostante l’arbitrio di cui il copy deve poter godere, esistono degli step fondamentali che non potrà ignorare: conoscere il target di riferimento e lo scopo del testo che si accinge a scrivere, individuare il linguaggio più adatto a raggiungere quel preciso segmento di pubblico, intuire l’esigenza del potenziale cliente e rispondere in modo adeguato, concreto e risolutivo.

Sei capace di fare tutto ciò? Se molto onestamente la tua risposta è no, allora è meglio affidarti ad un’agenzia, che saprà ideare una strategia di  marketing efficace e consigliarti un buon copywriter per il tuo successo.

Per oggi è tutto!

Iscriviti a nostro gruppo chiuso Facebook Marketing da Zero per rimanere sempre aggiornato ed entrare nella nostra community CLICCA QUI