Condividi!

Controllare i numeri della propria azienda è fondamentale per rimanere sul mercato. Un’attenta gestione del Cash Flow è l’unico modo per valutare lo stato di salute del tuo business.

Saper gestire al meglio il Cash Flow del tuo business è di fondamentale importanza per non vedere andare in fumo tutti i tuoi sogni. Lascia stare il fatturato, dimentica il profitto e concentrati sulla cosiddetta gestione dei flussi di cassa.

Forse non l’hai mai sentito dire, ma ben 7 fallimenti su 10 sono stati determinati da una scorretta o superficiale gestione del Cash Flow, che ha determinato un sostanziale deficit del capitale operativo.

Cos’è il capitale operativo? Semplice: si tratta delle risorse economiche con cui il tuo business opera, quelle che permettono alla tua attività di far fronte a spese improvvise, crediti non riscossi e variazioni repentine nel mercato. Insomma, devi tenere sotto controllo i numeri della tua azienda, analizzando entrate e uscite, in modo da poter bilanciare le spese, senza che queste superino le entrate.

I pericoli del Cash Flow negativo

Per sopravvivere e vincere la sfida del mercato, il tuo business deve avere sempre un Cash Flow positivo, ovvero deve disporre di sufficiente capitale per saldare i fornitori, acquistare merci, pagare i dipendenti, versare i contributi e far fronte a qualche spesa improvvisa. La tua azienda non può fallire solo perché sei finito in un momento di stallo: deve poter sopravvivere e proseguire la sua attività, anche in presenza di circostanze sfavorevoli.

Il rischio di un Cash Flow negativo è di non poter far fronte a spese obbligate e, quindi, di portare la tua azienda al fallimento. Il momento in cui rischi di più è proprio quello in cui fai partire il tuo business, quando hai già sostenuto gravose uscite finanziarie per l’avviamento, ma ancora non hai raggiunto il fatturato necessario per coprire tutti i costi di gestione.

In ogni caso, una situazione di illiquidità può arrivare in qualsiasi momento: un dipendente che va in pensione al quale devi versare il TFR, una cartella esattoriale particolarmente esosa o un cliente che non salda per tempo una grossa fornitura possono mettere in ginocchio la tua attività in ogni istante. Pianificare spese, prevedere entrate e gestire oculatamente il Cash Flow è l’unico modo per permettere alla tua azienda di sopravvivere, anche quando naviga in cattive acque.

Mantenere il Cash Flow positivo: qualche consiglio

Per risolvere i problemi di Cash Flow, essenzialmente hai 4 possibilità: ottenere un finanziamento, velocizzare il recupero dei tuoi crediti, posticipare il più possibile i pagamenti e, quando possibile, svincolare il patrimonio, ricavandone liquidità.

Ma, come si dice, prevenire è meglio che curare, quindi ecco qualche dritta per gestire al meglio il Cash Flow e avere sempre tutti numeri sotto controllo:

  • Tieni sotto controlli i flussi di cassa – soprattutto se la tua attività produce ogni anno centinaia di movimenti di cassa, dimentica i fogli Excel. Siamo nel nuovo secolo ed è più conveniente sfruttare la potenza di calcolo di software creati ad hoc per tale tipo di analisi.
  • Metti a fuoco i rischi d’impresa – farti trovare impreparato è un rischio abnorme. Preparati mentalmente: quali sono i rischi che corro? E come potrei affrontare la situazione e vincere la sfida?
  • Valuta come effettuare i pagamenti – sappi che il miglior modo di pagamento è quello che ti conviene di più. A volte sarà il pagamento immediato, altre volte quello dilazionato. Devi saperne valutarne conseguenze e benefici.
  • Controlla le uscite – meno spendi, più liquidità ti rimane per far fronte agli imprevisti. Taglia gli sprechi e prima di effettuare una spesa, chiediti sempre se è davvero necessaria, se ne trarrai vantaggi, ma soprattutto se mette a rischio la tua liquidità.

Il fatturato è importante, ma focalizzarti solo su quello, dimenticando di tenere sotto controllo il Cash Flow del tuo business, è un errore. Per essere competitivo e poterti permettere tutti gli investimenti necessari a far prosperare il tuo business, devi avere sempre la liquidità necessaria per non fallire al primo ostacolo. Quindi, occhio ai numeri!

Per oggi è tutto!

Iscriviti a nostro gruppo chiuso Facebook Marketing da Zero per rimanere sempre aggiornato ed entrare nella nostra community CLICCA QUI